Cenare a casa di un perfetto sconosciuto, in una terrazza nascosta con vista sul parco di Monceau, oppure in un ristorante non visibile dalla strada, o in un bar in cui si può fare una doccia. O ancora pranzare in uno locale abusivo di artisti, in un bar di monarchici, in un ristorante itinerante, immersi in atmosfere fuori dal tempo, o approfittando dell’imbattibile rapporto qualità-prezzo di una scuola alberghiera… Se ci si vuole concedere un piccolo cambiamento rispetto al consueto ristorante parigino tradizionale, la capitale trabocca di bar e ristoranti insoliti davvero straordinari

button icon Descargar la portada button icon Comprar por Internet button icon Ver un extracto